INTORNO AL LAGO


29,7 chilometri  - Difficoltà bassa

PARTENZA VIVERONE

  • 6,6 km

    Cavaglià
    La via francigena

    Tra i mille chilometri in territorio italiano della strada dei pellegrini tra il Gran San Bernardo e Roma c’è anche un passaggio in provincia di Biella: il sentiero tocca Viverone, Roppolo e Cavaglià prima di puntare verso la provincia di Vercelli.

    scorcio della via francigena
    • Pesche, kiwi e vino bianco


      Attorno al lago di Viverone esistono piccole enclave dedicate all’agricoltura di qualità come i vigneti dell’Erbaluce, un prezioso vino bianco, i pergolati coltivati a kiwi e, nella vicina Borgo d’Ale, le pesche

    • 8,5 km

      Roppolo
      Il colle e il castello

      Roppolo è come un belvedere naturale sullo specchio azzurro del lago di Viverone. Sul punto più alto della collina sorge il castello, eretto nel 1200 e ora trasformato in un ristorante dalla vista mozzafiato

    • 12,2 km

      Dorzano

    • Il monastero della pace

      Dialogo, ecumenismo, mani tese in segno di pace: la stessa pace che il Monastero di Bose ha nei suoi programmi promana dal paesaggio che circonda la struttura, sui colli di questa piccola frazione di Magnano. Il Monastero offre anche accoglienza e prodotti alimentari artigianali

    • 21,0 km 

      Zimone

    • 29,7 km

      Viverone, un lago tra due provincie

      Una sponda che guarda a Biella, l’altra che si affaccia verso Ivrea: il lago di Viverone è diviso a metà tra le due province ma è un tutt’uno di paesaggi, natura incontaminata e spiagge per il relax estivo, che rende il lago anche meta di turisti stranieri

      veduta dall'alto del lago Viverone